Le 10 affermazioni sulla salute più fuorvianti sul cibo

Natural-pone-640

(Credito: Courtesy Lay’s)

In teoria, il termine “tutto naturale” dovrebbe trasmettere un alone luminoso di salutare bontà, con ingredienti di qualità provenienti direttamente da Madre Natura. In alcuni casi, sì, questo vale assolutamente (come quando parliamo di asparagi o mele). Ma troppo spesso, “naturale” ha meno di zero significato, e il numero di cause contro le compagnie alimentari lo dimostra. La FDA deve ancora definire “tutto naturale”, per cui le aziende possono schiaffeggiarlo su qualsiasi cosa, dalle patatine alle patate all’olio di mais, anche se sono stati usati conservanti o ingredienti geneticamente modificati. In caso di dubbio, controlla due volte gli elenchi degli ingredienti e inclinati a utilizzare ingredienti interi che riconosci … come gli asparagi e le mele, non sono necessarie etichette.

ricette:
Insalata di fagioli, asparagi e fave
Spalla di maiale brasata con mele

Zero-trans-grassi-640

(Credito: utente di Flickr e parsec per andare)

Penseresti che zero significhi nulla, nil, nada, giusto? Pensa di nuovo. C’è una bella clausola che consente alle ditte alimentari di importare fino a 0,5 grammi di grassi trans, e ancora lo commercializzano come contenenti grassi trans “zero”. Potrebbe non sembrare molto, ma servire dopo aver servito aggiunge. E quando i grassi trans sono chiari responsabili dell’innalzamento del colesterolo “cattivo” e dell’abbassamento del colesterolo “buono”, questo è un problema ben definito. Quindi rileggi l’etichetta nutrizionale e assicurati che lo “0” sia realmente elencato nella linea transgrassi e fai attenzione alle parole con la bandiera rossa come “idrogenato” nelle liste degli ingredienti. Per fortuna, non devi preoccuparti quando cucini con ingredienti interi come pesce, carne, uova, verdure, frutta e cereali.

ricette:
Insalata di Farro, Radicchio e Barbabietola Arrostita
Coscia di pollo piccante con salsa al rabarbaro e cetriolo

senza zucchero-pop-640

(Credito: utente di Flickr [Andrew \

Scuotere lo zucchero dalle nostre diete è qualcosa che molti di noi hanno tentato in un punto o nell’altro. E sì, è una buona idea mantenere lo zucchero aggiunto al minimo e guardare alle fonti naturali di dolcezza. I prodotti troppo cattivi che affermano che sono senza zucchero o che hanno “senza zucchero aggiunto” sono generalmente caricati con dolcificanti artificiali non naturali o alcolici artificiali (manipolati), che possono devastare un sistema digestivo sensibile. La parola “artificiale” dice tutto. Scegli il vero affare quando si tratta di zucchero o dolcificanti (o dolcetti che li includono) come miele, nettare di agave, sciroppo d’acero e succhi e purea di frutta fresca … e mantenere le loro quantità sul lato più leggero.

ricette:
Ananas tostato con miele e pistacchi
Frittelle di grano integrale con sciroppo di mirtillo e acero selvatico

Pure-proteina-640

(Credit: Courtesy Pure Protein)

Mito: raccogliere le proteine ​​ti aiuterà a entrare nella forma del buff e scioglierà il grasso in eccesso. Fatto: troppo di tutto, anche se è sano, non è sempre buono. Troppe calorie in generale, e puoi dare un bacio a quel tipo di buff addio; troppe proteine ​​e i tuoi reni possono andare in overdrive. Quando si tratta di prodotti alimentari che reclamizzano “alto contenuto proteico”, la fonte delle proteine ​​è spesso una forma manipolata e trasformata di un ingrediente, come l’isolato di proteine ​​di soia. La maggior parte di noi ha più di proteine ​​nelle nostre diete, quindi attenersi a fonti semplici come pesce, carne, uova, latticini, noci, fagioli di soia interi (edamame), tofu, fagioli e quinoa.

ricette:
Tabùuleh della quinoa
Cipolla frittata

Tagliuzzato-frumento-600

(Credito: utente di Flickr TidyMom)

Un po ‘come “alto contenuto proteico”, i prodotti ricchi di fibre sono spesso potenziati con dosi di fibre trasformate. Aggiunte fibre “funzionali” come la fibra di radice di cicoria, il polidestrosio e la fibra di avena non hanno necessariamente lo stesso impatto delle fibre presenti negli alimenti e possono causare gonfiore e gas. Cerca frutta, verdura, semi, fagioli e cereali integrali per l’assunzione di fibre e ti colpiranno i tuoi 25-35 grammi al giorno raccomandati senza pensarci e senza il mal di stomaco.

ricette:
Kale e White Bean Stew
Granola del surfista

Low-carb-Reeses-640

(Credito: Courtesy Reese’s)

La paura e l’avversione per i carboidrati che si sono impadroniti di individui con problemi di salute hanno permesso alle aziende alimentari di dilagare con nuovi prodotti “low-carb” come bagel, brownies, muffin e altro ancora. La maggior parte di questi articoli, tuttavia, contiene elevate quantità di dolcificanti artificiali e / o fonti di fibra trasformate – che non è esattamente orientata alla salute. La cosa con i carboidrati non è demonizzarli. Si tratta di mangiarli in quantità intelligenti (vedi la nostra serie Cleanse Food Lover), e da fonti di qualità. Ti riempirai più velocemente con meno, e sarai più soddisfatto e più felice.

ricette:
Orecchiette di grano integrale con verdi amari e ravanelli
Patate dolci con bourbon e acero

senza glutine-pane-640

(Credito: Facebook)

Questo potrebbe essere solo il “claim di salute” del momento in questo momento. Gli alimenti che sono commercializzati come “senza glutine” sono per legge vuoto di glutine o di grano, qualsiasi ingrediente che potenzialmente potrebbe causare danni digestivi a chi soffre di celiachia o di grave allergia al grano / glutine. Tuttavia, questi prodotti non sono esenti da calorie e spesso ne contengono molti. Se non si dispone di una condizione specifica, come il celiaco, andare senza glutine non significa necessariamente che si perde peso. Detto questo, abbassare la quantità di glutine o di grano che si consuma può aumentare i livelli di energia o aiutarti a sentirti meglio digerito, ma tieni d’occhio la quantità di pane senza glutine, biscotti, torte e patatine che mangi. Solo perché sono senza glutine, questo non ti dà la licenza per mangiare con l’abbandono. Cerca carboidrati sani che siano naturalmente privi di glutine, come riso, patate, patate dolci, fagioli e quinoa.

ricette:
Insalata di riso integrale con croccanti germogli e semi
Polpette di pollo senza glutine con limone e cavolo brasati

Organic-gelato-640

(Credito: Courtesy Breyers)

Afferrare un oggetto “biologico” nel negozio di alimentari non significa che hai colpito un piatto di oro senza calorie. Bignè al formaggio, gelato e biscotti al cioccolato non fanno una dieta equilibrata. Il biologico è definito come qualsiasi oggetto con almeno il 95 percento di ingredienti biologici – nessun ormone, ingredienti geneticamente modificati, additivi, antibiotici o radiazioni. Ma puntare a focalizzare la tua attenzione “organica” sugli articoli che dovrebbero apparire frequentemente nella tua dieta, come latticini, uova e frutta e verdura, in particolare quelli con pelli permeabili.

ricette:
Prezzemolo, Kale e Berry Smoothie
Pollo biologico arrosto con spezie marocchine

Senza grassi-burro-640

(Credito: cortesia Unilever)

“Libero” non è sempre un affare. Gli articoli senza grassi sono in genere pieni di calorie vuote e insoddisfacenti e potrebbero lasciare la fame. Sorprendente com’è, abbiamo bisogno di grasso (il tipo sano) per riempire. I prodotti senza grassi spesso lasciano i mangiatori in cerca di altri alimenti perché non sono semplicemente soddisfatti. I grassi sani mono- e poliinsaturi e i grassi omega-6 e omega-3 aiutano a ridurre il rischio di colesterolo e malattie cardiache e ritardano i segni dell’invecchiamento e del declino mentale e aiutano a migliorare l’umore. Scegli fonti eccellenti come olio d’oliva, noci e burro di noci, avocado, semi di lino e salmone selvaggio.

ricette:
Insalata di avocado e pompelmo
Lenticchie di coriandoli con salmone Sockeye

Omega-3-uova-640

(Credito: cortesia Smart Balance)

In nessun modo stiamo mirando a sbattere i grassi omega-3 per il cuore sani e straordinari. Quello che stiamo cercando di chiamare sono tutte le affermazioni eccessive sui prodotti con omega “aggiunta”, dai chip di tortilla alle uova e allo yogurt. Se non viene intrinsecamente dalla natura, non è ancora chiaro come i nostri corpi risponderanno e lo metabolizzeranno. E se hai un chip di tortilla ricco di omega-3 grazie all’intero seme di lino, sfortunatamente non stai andando molto lontano. I semi di lino devono essere macinati per raccogliere tutti i benefici. Cerca le fonti di grassi omega-3 presenti in natura come salmone selvatico e salmerino artico, avocado, semi di lino macinati, noci e altre noci e olio d’oliva.

ricette:
Noci speziate
Fagioli borlotti con aglio e olio d’oliva

Marissa Lippert è una dietista registrata a Manhattan. Nominata “Best Nutritionist” da New York Citysearch negli ultimi 5 anni di attività, è la fondatrice di NOURISH, un’azienda di consulenza nutrizionale e di comunicazione multimediale in cui aiuta i clienti a vivere, mangiare e cucinare in modo più salutare senza rinunciare a cibi deliziosi.

RELAZIONATO
The Food Lover’s Cleanse 2013
È possibile mangiare biologico con un budget di bollo alimentare
Ricette salutari
Chi se ne importa del valore nutrizionale dell’alimento biologico?