Invia aiuto: Non possiamo smettere di mangiare questa caramella salata di liquirizia nera

Pochi cibi sono polarizzati come caramelle salate di liquirizia nera. Il sapore anice e finocchio della liquirizia è già divisivo, ma quando lo si usa con un colpo salino, le cose si fanno intense. Davvero intenso.

La liquirizia nera salata ha le sue origini nei paesi scandinavi: è molto più facile trovarla in Svezia e in Norvegia che nel tuo fruttivendolo del vicinato negli Stati Uniti. La maggior parte delle versioni di questa caramella ha una qualità gommosa, simile a quella gommosa e aderente ai denti. Va tutto bene, ma dopo che mi hanno dato una versione meno gommosa di Jacobsen Salt, ho capito che ero agganciato.

La versione di Jacobsen è più simile a un taffy di alta qualità ed è anche avvolta individualmente, come il taffy di acqua salata sulla spiaggia. Ha una consistenza morbidamente tenera, grazie all’aggiunta di panna e burro. A differenza del barattolo di pesce alla liquirizia (nessun pesce vero, solo la forma) che ho acquistato in Islanda, che è abbondantemente ricoperto di scaglie di sale grosso, le caramelle di Jacobsen sono più sottili. Il sale marino puro e polveroso viene mescolato alle caramelle (i grossi fiocchi per cui sono diventati noti vengono venduti come sale di finitura).

Questa non è la liquirizia più aggressivamente salata che puoi acquistare, rendendola un’eccellente versione entry level. Il mio primo pezzo non ha un sapore eccessivamente salato; infatti, non è stato fino a quando ho lavorato oltre la liquirizia e sapori cremosi dolce che il mio palato ha scelto il sale. Ma una volta raccolto il sale, si sofferma, insieme al sapore dell’olio di anice che conferisce alla liquirizia il suo sapore caratteristico.

Il fondatore Ben Jacobsen divenne un fan della liquirizia salata durante un periodo di permanenza in Svezia, quindi quando iniziò a cercare di espandere la sua attività dal puro sale marino ad altri prodotti culinari, le caramelle salate erano una scelta ovvia. Jacobsen ha lavorato con la società dolciaria con sede a Portland, Quin, per sviluppare la ricetta e da allora ha collaborato con Candy Basket, un’altra azienda portlandese che ora produce la liquirizia in lotti. Avvertenza: oltre al burro, allo zucchero e alla melassa, queste caramelle contengono farina di grano integrale, il che significa che non sono prive di glutine. Dalla sua introduzione alla fine del 2012, la salata di liquirizia nera e caramello salato superano il popolare sale di finissaggio della società.

Scopri perché: acquista qui le caramelle.

Non in liquirizia? Che ne dici di un po ‘di cioccolato artigianale?

Cosa succede quando dai ai bambini il cioccolato fantasia