Salamoia, fumo, cura: perché dovresti cucinare la tua verdura come la carne

Vuoi conoscere il segreto delle verdure alla griglia dal gusto complesso e cucinato alla perfezione? Usa le stesse tecniche, per esempio, una bistecca. Spiedini di pepe e cipolle: i tuoi giorni sono finiti! Ecco cinque tecniche a misura di carne da applicare a tutte le verdure preferite.

verde-Cile-charmoula
Christopher Testani

1. Salamoia

Brining apre una nuova arena di grigliate. È un punto di svolta per prodotti densi come carote, barbabietole e ravanelli che in genere impiegano così tanto tempo ad ammorbidirsi sulla griglia che bruciano prima che diventino teneri. Una salamoia di aceto di riso, zucchero, sale e aromi aromatizza il veg con il carattere mentre si avvia il processo di cottura. Il risultato? Escono appena fuori dalla griglia al dente.

Ottieni la ricetta: verdure alla griglia alla griglia

Provalo con:
Charmoula verde del Cile
Spiced Seed Spruzzare
Halloumi grigliato con crescione


Cipolline-cipolle-con-cumino-burro-salsa
Christopher Testani

2. Fumo

Le verdure assorbono il fumo molto più rapidamente della carne. Calore delicato, indiretto e poche manciate di trucioli di legno sono tutto ciò che serve per conferire alle verdure veg come carote, radice di sedano e pelle bruciata di cavolo e carne fragrante e cremosa. Le patate si adattano particolarmente bene a questa tecnica, attirando prontamente il fumo mentre si ammorbidiscono.

Ottieni la ricetta: patate affumicate

Provalo con:
Cipoline Cipolle con salsa al burro cumino
Insalata di cetrioli all’aceto


savoy-cavolo-cunei-con-siero-medicazione
Christopher Testani

3. Cura

Una cura salina fa più che una semplice stagione. Ha anche un potere magico per trasformare la trama nel processo. Le cunei salate di verza prima del tempo lasciano penetrare il condimento al centro e allo stesso tempo inteneriscono le foglie. In questo modo, quando il cavolo colpisce la griglia, raggiungerà quel luogo solido e tenero al suo interno prima che rischi di annerire completamente all’esterno.

Ottieni la ricetta: zeppe di verza con condimento di latticello


Funghi-con-bernese-yogurt
Christopher Testani

4. Strofinare a secco

Una spezia strofina il sapore. La nostra combina coriandolo, paprika e senape in polvere. Un filo d’olio consente allo sfregamento di aderire ai funghi, apportando spezie ad ogni morso. I prodotti finiti sono così sostanziosi e robusti, non abbiamo potuto resistere a prendere spunto dalle steakhouse e abbinarli ad una salsa bernese (più leggera da assumere).

Ottieni la ricetta: funghi con yogurt bernese


red-curry-marinato-giapponese-melanzane
Christopher Testani

5. Marinare

Una potente marinata paga deliziosi dividendi. Hai messo alcuni minuti di preparazione sul front-end, quindi il tempo fa tutto il lavoro per te. Le marinate sono particolarmente trasformative per le melanzane, che le assorbono come una spugna, e le verdure a foglia verde, che assorbono facilmente l’olio infuso. Due bicchieri di rosé da oggi, ti ringrazierai.

Prendi le ricette: verdure a foglia verde con olio di aglio piccante
Melanzane giapponesi marinate al curry rosso
Fagioli neri marinati del fagiolo nero del granello del Sichuan

Griglia i tuoi cari (a.k.a. le tue insalate):

Come grigliare un’insalata