Perché i professionisti della cucina indossano gli zoccoli (e butterebbero i loro fidanzati per una buona coppia)

Tutti coloro che lavorano nella cucina professionale indossano una sorta di robusta scarpa antiscivolo, per un facile accesso e uno spegnimento, comfort e supporto: sono essenziali come i coltelli affilati. E una volta trovata la coppia che funziona per te, di solito ti attacchi con loro (cf., il nostro amico Mr. Batali).

Ad ogni modo, così, una volta, avevo questi zoccoli. Erano neri, erano grandi, erano Merrells. Io, come te, ho indossato un sacco di scarpe ai miei tempi, ma nessuno ha fornito il conforto che provavo in queste cose. Non erano terribilmente attraenti, ma per Dio, era come scivolare su cuscini celesti, anche dopo 14 ore in piedi, e tuttavia in qualche modo con supporto. I miei piedi erano felici. io era felice.

Fu allora che vivevo a San Francisco. Quando mi sono trasferito ad est, il ragazzo al momento li ha messi sul marciapiede, all’insaputa di me. “Cosa hai fatto?!” Ho chiesto. “Non pensavo che tu li volessi”, ha detto. Inutile dire che ci siamo lasciati.

Questo era decisamente il meglio. Ma quegli zoccoli! Penso ancora a quegli zoccoli. In questi giorni sono una ragazza Dansko. È una cosa da vanità, l’equivalente in cucina di indossare i tacchi: quei 2 pollici in più ti fanno solo sentire buono e il supporto lombare è eccellente. Ma mi chiedo, e se tornassi in quei Merrell? Posso stare più a lungo? Sarei più rilassato? Più confortevole? Mi farebbero un cuoco migliore? Una persona migliore?!

Probabilmente no. Ma solo per essere sicuro, stiamo pianificando una cucina sperimentale qui fuori: un clog-a-palooza per capire qual è il migliore. Ci sarà il dramma, ci saranno commenti colorati, ci saranno calzini alla caviglia. Non ci saranno, spero, più rotture.