Non rovinare la zuppa di miso. Evita questi errori comuni

La zuppa di miso è apparentemente semplice. Contiene solo una manciata di ingredienti: pasta di fagioli fermentati (a.k.a. miso), verdure, acqua calda o brodo. Diamine, non devi nemmeno usare il tofu (anche se lo fai, assicurati che sia del tipo giusto, più su quello in un momento). Detto questo, semplice non significa sempre infallibile. Ci sono una manciata di errori comuni che la gente fa quando si mette a bollire la zuppa di miso a casa. Evita queste insidie, e sarai sulla buona strada per diventare un maestro di miso.

1. Utilizzo di Subpar Miso

“Ottieni ciò per cui paghi”, spiega Brad Leone, BAIl responsabile della cucina di prova e appassionato di zuppa di miso. Con una zuppa che richiede così pochi ingredienti, la qualità di ciascuno è davvero importante. Ci piace il South River Miso, prodotto nel Massachusetts e fermentato in botti di legno secondo la tecnica tradizionale giapponese. Un po ‘di miso va molto lontano, quindi non preoccuparti del prezzo delle cose buone – un barattolo di miso ti farà stare bene nella stagione dell’influenza.

2. Utilizzo di scorte acquistate presso negozi

Il contenuto in scatola o in scatola può essere passabile per il brodo di pollo medio, ma il miso richiede qualcosa di speciale e un po ‘più sottile. A Leone piace creare il suo dashi, un brodo aromatico aromatizzato al kombu o alghe essiccate. Il sapore vegetale e salato delle alghe esalta il miso funky e salato in un modo che il tipico brodo non può proprio.

MISO SOBA
Alex Lau

La zuppa di miso dei tuoi sogni. Foto: Alex Lau

3. Usando il tofu sbagliato

“Devi usare il tofu di seta”, dice Leone. Salva l’extra-azienda per le tue patatine fritte. Il tofu di seta, che ha la consistenza di uno spesso budino, si scioglie nel brodo, dandogli corpo e profondità. Non c’è solo un sostituto.

4. Saltare le verdure

Aggiungere verdure come carote, rape o ravanelli alla zuppa di miso? Non saltarli. Quel metodo di cottura richiede grasso, come olio o burro, che darà alla zuppa una consistenza grassa. Invece, affettare e tritare le verdure piccole e sottili abbastanza in modo che possano cuocere rapidamente con una rapida ebollizione nel brodo. Per quanto riguarda i contorni, come gli scalogni, le cipolline tritate o l’erba cipollina, non aggiungerli fino a poco prima di servire. Altrimenti, si appassioneranno.

5. Aggiungere il miso troppo presto

Il miso è un alimento fermentato, il che significa che contiene colture viventi e attive di batteri, sai, come le buone cose che si trovano anche nello yogurt. L’aggiunta all’acqua bollente uccide i probiotici nel miso, annullando i benefici per la salute che offre in genere, come una migliore salute digestiva. Attendere fino a quando la zuppa non è stata tolta dal fuoco e quindi mescolare o frullare in miso a piacere. La consistenza pastosa si scioglierà nella zuppa grazie al calore residuo del brodo. Borbottare.

6. Aggiunta del miso direttamente alla zuppa

Alaina Sullivan, una designer di BA consiglia di fare un “miso slurry” prima di aggiungerlo allo stock. Sarà grumoso, con grandi ciuffi di miso, se salti questo passaggio. Dice Sullivan: “Mescolalo con un po ‘di brodo caldo e frullalo in modo che si dissolva completamente, quindi versalo nel brodo caldo, di solito faccio un rapporto di 1 cucchiaio di miso in 1 o 1 tazza e mezzo di acqua”. Per quanto riguarda il tipo bianco di miso da usare? Sia Leone che Sullivan amano il dolce miso bianco per una zuppa dal sapore dolce. “Molti ristoranti usano il miso rosso”, dice Sullivan, aggiungendo che i gialli sono più terrosi.

7. Non servirlo subito

Se lasci riposare la zuppa prima di servire, non solo si raffredderà, il miso si sistemerà sul fondo. Se ciò accade, non preoccuparti: dice Sullivan: “Un rapido giro rapido con le tue bacchette lo rimescola.”

Pronti, set, zuppa di miso.