Come preparare le insalate di cereali velocemente e senza ricetta

Di giorno, Carla Lalli Music modifica le caratteristiche del cibo per Bon Appetit, ma a casa evita le istruzioni. Ecco come nutre i suoi amici e la famiglia mentre Cucinare senza ricette.

No-ricetta-grano-insalata-646

(Credito: All, Carla Lalli Music)

Lavorando a buon appetito è una cosa di grande splendore. Tutti quelli con cui lavoro – inclusi i talentuosi fact-checker, esperti di marketing e guru dei social media – sono nel cibo. Proprio ieri, stavo in piedi nel reparto artistico parlando di torte di mirtilli quando Amiel Stanek, l’assistente del nostro redattore capo, si è alzata e ha iniziato a vantarsi dell’olio di erba cipollina che ha fatto durante il fine settimana.

Sentendo questo, il nostro direttore artistico,
Elizabeth Spiridakis, si avvicinò per chiedere se poteva fare lo stesso con alcune erbe diverse che lei nel suo frigo, e aggiunse che un olio preparato con loro sarebbe un’ottima vinaigrette per un’insalata di grano.

“Insalata di cereali”, dissi, “è esattamente quello che il mio prossimo post non-ricetta è!”

Bene, risulta che Elizabeth li ha fatti regolarmente per il suo fidanzato (con il couscous israeliano come base, che tutti abbiamo riconosciuto non è tecnicamente un grano). “Io butto tutto quello che ho nella ciotola, lo butto insieme e vi ingoio una vinaigrette”, spiegò con noncuranza, “ed è la cosa migliore di sempre.” Amiel ha fatto lo stesso con farro, farro e bacche di segale come base.

“Bacche di segale ?! Cosa sono le bacche di segale?” chiesto
Jim Gomez, il nostro direttore di produzione. Mentre ascoltavo Amiel regale Jim con le meraviglie delle bacche di segale – e i loro cugini bacche di kamut e bacche di grano – mi sono reso conto che le insalate di grano sono una cosa reale.

E per una buona ragione. Le insalate di grano si riempiono, sono economiche e si plasmano all’infinito. Sono come il tuo amido e le tue verdure arrotolate in uno, e possono essere un pranzo del fine settimana, un facile pasto durante la notte, o un lato che si adatta praticamente a qualsiasi proteina, e fanno anche grandi avanzi. Come al solito con questa colonna, le regole sono: Non ci sono regole. Ma otterrai ottimi risultati se segui questi passaggi.

Ottenere il grano: cuocere un chicco, come riso marrone o gelsomino, farro, orzo – anche quelle bacche di segale. Il libro di Maria Speck su grani antichi è una risorsa fantastica e include rapporti e tempi di cottura per ogni tipo di grano a cui puoi pensare (e probabilmente qualcuno di cui non hai mai sentito parlare).

Go Green: Mentre i cereali cuociono, taglia alcune verdure ed erbe. Mirare a un mix di croccante (cetriolo, ravanello, finocchio, fagiolini) e frondoso (cavolo, cavolo, spinaci). Usa erbe fresche come basilico, prezzemolo, coriandolo, menta – da sole o in combinazione. Lascia che il tuo gusto personale sia la guida. Occasionalmente cucinerò delicatamente una delle verdure (come il cavolo verza, nella foto qui sotto) per eliminare il bordo grezzo, ma dipende da te.

Rilassati e gusta il formaggio: distribuisci i grani su una teglia o su un piatto da raffreddare, quindi gettali con le verdure preparate. Cospargere di formaggio a questo punto – mi piacciono la ricotta salata, la feta, il parmigiano rasato, il pecorino giovane e l’halloumi perché mantengono la loro forma e danno un colpo di sale. Potresti anche aggiungere un po ‘di fagioli cotti, come ceci o gigantes.

Vestiti: aggiungi una vinaigrette e lancia di nuovo. Vai con qualcosa di acido, dato che i chicchi sono così saporiti, ma non pensarci troppo. Vestire, assaggiare e vestire ancora. L’insalata sarà grande ora, deliziosa in due ore, e anche domani molto gustoso per pranzo. Cioè, se dura così a lungo.

RELAZIONATO
Più cucina senza ricette
5 ricette di insalata di cereali (in onore della nuova tendenza più sana dell’estate)
Come Adam Rapoport si innamorò della quinoa