Ben vestito: come fare qualsiasi Vinaigrette evitando questi errori comuni

Quindi pensi di sapere cosa rende un’ottima insalata? Certo, hai i verdi, le verdure, i cereali e le proteine ​​giù per le mani. Ma quando si tratta di tirare tutto insieme, è necessario un bel culo per completare il lavoro. A volte, questo significa un ranch cremoso o un numero di formaggio blu. Ma per le nostre insalate di tutti i giorni, siamo tutti sulla classica vinaigrette pulita. È facile da fare, ma altrettanto facile da rovinare. Abbiamo parlato con il BA Prova il personale di Kitchen su come farlo nel modo giusto e sbagliato. Stai facendo uno di questi errori comuni della vinaigrette?

1. Non fondere le proporzioni

Tutte le vinaigrette buone sono fatte da una combinazione di grasso e acido. I rapporti più comuni sono aceto di parti 1: 2 o 1: 3: olio. Solo tu, e i tuoi compagni di sala, sai quanto acido preferisci vestirti. Sperimenta con le proporzioni, quindi prendi nota degli importi. In futuro, una volta che l’avrai memorizzato, potrai vederlo.

2. Non raggiungere l’olio sbagliato

Per i migliori risultati, usa olii neutri aromatizzati (come la canola o il vegetale) in combinazione con oli dal sapore più forte, come un olio di noci o olio di sesamo tostato. L’olio extravergine d’oliva va bene da solo, ma non importa quale olio stai usando (specialmente un olio EVOO, che può coprire lo spettro da amaro a fruttato a piccante o fruttato), assicurati di assaggiarlo da solo. dice Dawn Perry, editor di cibo digitale, se ti piace il sapore crudo, allora probabilmente ti piacerà in una vinaigrette. “Preferisce un” più verde “, un olio più pepato in vinaigrette, e un prodotto morbido e fruttato per cose come il pane a immersione.

Se ti affidi solo all’olio d’oliva per le tue medicazioni, assicurati di usare l’extra vergine. Conserva le cose più economiche e raffinate, spesso etichettate come “pure” o “leggere”, per cucinare.

limone-acciuga-vinaigrette
Hirsheimer e Hamilton

Vinaigrette al limone e acciughe. Foto: Hirsheimer + Hamilton

3. Non essere tentato dagli aceti aromatizzati

La tua vinaigrette è buona solo come l’olio e l’aceto che ci sono dentro. Lo staff della cucina di prova evita gli aceti pre-aromatizzati (ti stiamo guardando, balsamico al miele mirtillo-lampone). Possono spesso assaggiare “falso” o “spento” e sopraffare gli altri ingredienti nella tua vinaigrette e nella tua insalata. Se vuoi alzare il sapore, infondere te stesso aceto bianco semplice – erbe, peperoncini e aglio sono tutti fantastici.

4. Non dimenticare l’emulsionante

Ok, quindi non tecnicamente avere usare un emulsionante. Ma aggiungendo uno al tuo aceto / agrumi e olio renderà il condimento cremoso, mentre ancora fresco-degustazione. La senape è la più comune, e noi la pensiamo meglio, emulsionante. Assicurati di utilizzare Digione e non di senape gialla. L’aglio grattugiato aggiungerà anche una consistenza cremosa alle vostre vinaigrette.

Simones-scalogno-vinaigrette-646
Danny Kim

Vinaigrette allo scalogno di Simone. Foto: Danny Kim

5. Non renderlo fresco ogni volta

Sì, è incredibilmente facile fare una vinaigrette da zero. Ma non c’è motivo di farlo per ogni insalata. Un barattolo di vetro è il tuo migliore amico qui. Invece di frullare insieme in una ciotola, basta aggiungere tutto (incluso sale e pepe, ovviamente) a un barattolo, tapparlo e scuoterlo per unire. Manterrà per settimane in frigo. Lascia che arrivi a temperatura ambiente, in modo che l’olio si fluidifichi e agiti nuovamente per rimescolare.

6. Non aggiungere erbe fresche fino all’ultimo minuto

Amiamo le erbe fresche nella nostra vinaigrette. Dall’erba cipollina al prezzemolo al dragoncello, li prenderemo tutti. Ma se stai andando in un grande batch, tagliare le erbe e aggiungerle al mix appena prima di ogni nuova porzione. Se lasciati nel condimento in frigo, si appassiscono, si ossidano, perdono il loro sapore e fanno rapidamente discendere l’intera partita.

7. Dagli un po ‘di zucchero

Con grasso, sale e acidità, la tua vinaigrette piange per un po ‘di dolcezza. Basta un tocco: questo non è un dessert. Miele, acero, agave o semplice zucchero bianco antico completano il resto dei sapori.

tostato-spice-vinaigrette
Christina Holmes

Vinaigrette alla spezia tostata. Foto: Christina Holmes.

8. Non vestirti troppo

Quando si tratta di vinaigrette, è sicuramente possibile avere troppe cose buone. Agita bene il tuo vasetto di medicazione per assicurarti che sia completamente combinato prima di piovigginare sopra l’insalata (questo ti aiuterà a evitare un diluvio di olio al primo versamento). Puoi sempre aggiungere più tardi, ma è, uh, impegnativo, asciugare la vinaigrette dalle foglie di rucola.

9. Non andare in cieco

La tua vinaigrette è probabilmente un capolavoro, ma non è saggio rischiare. Immergere una foglia di lattuga o un vegetale nella salsa e dare un gusto prima di versare il vin, giusto per assicurarsi che i sapori di jive con l’insalata.

Tutte le nostre migliori ricette di vinaigrette, tutto in un unico posto.