Anatomia del bagno ristorante ideale

Lasciare la tavola per una visita al bagno del ristorante può terminare in due modi. Uno: orribile-un attesa-20 minuti di fiasco in cui il bagno è meno-che-incontaminato e la persona lì dentro prima ti dà l’attitudine per bussare. Due: una rivelazione, in cui ti rendi conto che il bagno del ristorante è il tuo posto a lume di candela e vuoi emulare immediatamente il suo design nella tua stessa casa. Dalla selezione del sapone alle tessere vintage importate, ecco alcuni dettagli che portano i bagni di questi ristoranti da spiacevoli deviazioni a cene fuori dai punti salienti.


Piastrelle Funky

Le piastrelle sono il nuovo legno chiaro e la ditta di design Hecho Inc. sa che non c’è posto migliore per divertirsi con loro che nel bagno di un ristorante. È anche la possibilità di utilizzare qualsiasi tipo di piastrelle vintage difficili da trovare in grandi quantità o una lampada vintage unica nel suo genere. “È un’opportunità di distanza dal resto del ristorante per divertirsi un po ‘”, spiega Hecho Inc. partner / designer John Kole, il cui team di New York ha lavorato a Baby’s All Right, The Knitting Factory, The Box, Stanton Social e Beauty & Essex.

A Fung Tu (nella foto), è stato il lavoro di squadra tra l’architetto, MyPhuong Chung, e la moglie di Jonathan Wu, artista Jane D’Arensbourg, che ha portato la vita nello spazio. Ha scelto le piastrelle del bagno e la carta da parati rossa distintiva nella sala da pranzo, ispirata a un albero di toon che cresce nel cortile di nonno di Wu in Cina.

FUNG TU-bathroom-1
Paul Wagtouicz

Fung Tu, New York. Foto: Paul Wagtouicz


O Funkier Wallpaper

Quando il resto del ristorante è conservatore, il bagno può essere il luogo in cui liberarsi e decorare le pareti con una carta da parati frattale fenicottero oltraggiosa. Proprietari Vicki Freeman e chef Marc Meyer collaborato con Asfour Guzy Architects sulle stanze da bagno di Vic e voleva sorprendere i commensali con qualcosa di divertente e stravagante. Nel bagno degli uomini, ciò significava intonacare le pareti con impronte zebrate che avrebbero reso nostalgici i newyorkesi nostalgici di Gino’s su Lexington e sulla 60esima; la stanza delle donne, il sito di mille selfie, è stata ispirata dal parrucchiere del suo amico, Gwynne Mims, a Jacksonville, in Florida.

Caricamento in corso

Vedi su Instagram


Fare profumi

Asoop di lusso come l’Eau de Italie e qualche rametto di eucalipto possono aggiungere vita, bei toni verde-argento e piacevoli profumi ad una stanza altrimenti raffinata. A The Grey (nella foto sotto e anche in cima a questa pagina), il proprietario John Morisano volevo mantenere l’impronta dei bagni originali dal terminal degli autobus che il ristorante abita, ma anche accontentarlo per i commensali moderni. I nuovi tocchi includono il pavimento art deco: piastrelle morbide a motivi geometrici in bianco e nero ispirate alla sala da pranzo principale di Parigi, Chez L’Ami Louis, che patina rapidamente opere d’arte intriganti e piante vibranti (ma non travolgenti).

il grigio-savana bagno
Per gentile concessione di The Grey

Foto per gentile concessione di The Grey.


La via giapponese

I servizi igienici riscaldati di Toto hanno raggiunto lo stato di culto con le loro campane e fischietti incorporati come bidè e suoni oceanici. Tutti gli altri john impallidiscono al confronto. E designer Tempura Matsui Shigeki Yoshimoto di Yoshimoto Architectural Design voleva inchiodare ogni dettaglio: carta giapponese, bambù, lavandino in ceramica, la toeletta per renderlo il più moderno possibile.

tempura Matsui Interior-bathroom
Per gentile concessione di Tempura Matsui

Foto per gentile concessione di Tempura Matsui.


Nessun dettaglio scomparso

Quando la squadra di Four Horsemen stava progettando il bagno, volevano che assomigliasse a un bagno termale giapponese. Intendevano anche il loro logo – un disegno di Picasso del Don Chisciotte dei quattro proprietari vestiti da fantasmi – da apporre su piccoli adesivi apposti su ogni rotolo di nuovo rotolo di carta igienica. Sono le piccole cose che contano.

QUATTRO HORSEMEN-bathroom toilet paper
Alex Lau

Il bagno tranquillo del Four Horsemen di New York, con dettagliate accessori per la carta igienica. Foto: Alex Lau


Fondamentalmente una Spa

Ritirati nel bagno a Canlis, un raffinato ristorante di Seattle, perché è fondamentalmente una spa in cui vuoi trascorrere tutto il tuo tempo. Progettato dall’architetto nordoccidentale Roland Terry, la stanza delle donne, in particolare, riguarda il portare l’esterno dentro. Quando hai un problema con un membro della famiglia allargato rispetto al cambiamento climatico, avrai bisogno di una pausa. E questo bagno sarà lì per te.

Donne's Restroom canlis
Per gentile concessione di Canlis

Foto per gentile concessione di Canlis, Seattle.


Diventa grande o non andare affatto

Scegli un tema e veramente impegnarsi ad esso. Qui, il bagno a tema faro a New York Red Hook Lobster Pound ha specchi curvi e un ombrellone gigante. “Il bagno è l’unico posto in cui in realtà si passa il tempo, in generale, da soli in un bar o in un ristorante, quindi in realtà si notano i dettagli”, dice Rumph.

Sconosciuto

Il bagno a tema faro a Red Hook Lobster Pound. Foto: Black & Steil / Hecho, Inc.


Lavandini pubblici

Il posizionamento del lavandino è principalmente una questione di preferenze personali. Ma quando si tratta di prevenire i colli di bottiglia affollati del bagno, la mossa migliore è quella di mantenere pubblici i lavandini. Altrimenti (e questo è particolarmente vero nelle situazioni di bagno in una sola persona), le persone prendono f-o-r-e-v-e-r facendosi a casa nelle bancarelle individuali.

the-pubblicano-bagno
Grant Kessler

Publican, Chicago. Foto: Grant Kessler


Occupato o Libero?

Come probabilmente siamo tutti d’accordo, le porte dei bagni sono fondamentali, e da nessuna parte questo è più vero di quando qualcuno determina se il bagno è libero o occupato. A volte, il pulsante rosso occupato verde occupato non lo taglia, e a Kole piace rimediare all’eterno bussare contro “Qualcuno è qui dentro!” avanti e indietro prima che diventi un problema: installa porte di vetro oscurate. “È un po ‘meno claustrofobico ed è un’indicazione automatica se qualcuno lo sta occupando o meno”, dice.


Sia la luce

Sai cosa dicono: illuminazione, illuminazione, illuminazione. Come designer Oliver Haslegrave di hOmE Studios, che ha progettato Sisters, Tørst, Paulie Gee, Rebelle e altri a New York, descrive: “L’illuminazione è molto importante, dato che il bagno è in genere lo specchio privato di tutti.Abbiamo messo una dozzina di lampadine in un bagno; non ne hai bisogno di così tanti, ma ci sforziamo sempre per un bagliore caldo e uniforme. ” Prendi il bagno di New York, il ristorante di Fung Tu, come master in arte.

FUNG TU
Per gentile concessione di Fung Tu

Se non riusciamo a tornare al tavolo in modo tempestivo, è perché stiamo fissando le piastrelle del bagno di Fung Tu e ci laviamo e ci laviamo le mani con il sapone per mani di lusso. Si prega di inviare aiuto. Foto: Paul Wagtouicz


Sostenere! Potresti voler controllare il design in questo negozio di bagel ispirato a Wes Anderson.