All’interno di The Four Horsemen, il nuovo wine bar minimalista (e accogliente) di James Murphy

I quattro cavalieri, il nuovo wine bar e ristorante a Brooklyn aperto da James Murphy della band dance-punk LCD Soundsystem è meno un wine bar scarsamente illuminata per le sere appuntite e più un ristorante con una vasta lista di vini naturali progettata per serate fluide. In qualche modo, gli interni in legno bianco e naturale scandinavo-incontra il giapponese si sentono accoglienti e accoglienti, piuttosto che freddi e ostili.

QUATTRO HORSEMEN-artificial nook
Alex Lau

Il ristorante, decorato nello stesso stile della casa di Murphy e Topsøe, è definito da zone artificiali che fanno sentire ogni tavolo come il migliore della casa.

Quindi, qual è il segreto per rendere uno spazio minimalista caldo e invitante? Abbiamo parlato con Murphy, sua moglie e socio fondatore Christina Topsøe, capocuoco Nick Curtola, direttore generale e esperto di vino naturale Katrina Birchmeier, consulente del vino Justin Chearno, e socio fondatore Randy Moon per scoprirlo.


QUATTRO HORSEMEN-stereo
Alex Lau

Il sistema audio, un preamplificatore stereofonico McIntosh C28 vintage che Murphy ha trovato su eBay.

La musica è parte del decoro

“È possibile acquistare altoparlanti da $ 20.000, ma metterli in una stanza che non è giusta e sembra terribile”, ha detto Murphy. “Se comprate altoparlanti da $ 20 e li mettete in una stanza sintonizzata a destra, suonerà alla grande.” L’acustica è un affare serio per The Four Horsemen-E non c’è da meravigliarsi visto il background di Murphy. I listelli di cedro sul soffitto sono assorbenti e anche la tela sui muri aiuta. “Immagina che il muro fosse uno specchio: se facevi splendere una torcia su di esso, la luce si sarebbe rimbalzata sul tuo viso: se quello specchio fosse una superficie accidentata e caotica come una palla da discoteca, la luce si disperderebbe e andasse in giro per tutto il posto “, ha spiegato Murphy.

fourhorsemen-burlapcedarslats2
Alex Lau

La tela dipinta che ricopre le pareti e le doghe di cedro che rivestono i soffitti nello spazio progettato da Ole Sondresen aiutano l’acustica.

Per quanto riguarda i brani che suoneranno a tutto volume attraverso il sistema audio, che Murphy ha acquistato su eBay, Murphy ha detto che saranno album interi. Ci sarà senza Pandora o Spotify (lui “odia quella roba”) e nessuna musica elettronica o dance. Invece, aspettatevi musica energica e di benessere, qualsiasi cosa, da The Monks a Van Morrison.


QUATTRO HORSEMEN-cutlery
Alex Lau

Coltelli Opinel del matrimonio di Murphy e Topsøe, posate giapponesi Ecko Eterna Canoe Muffin e cucchiai e coltelli da burro in legno di Kappabashi, Giappone.

Se non riesci a trovare ciò che vuoi, fai da te … o prova eBay

“[Topsøe] è appena diventato canaglia e ne ha dipinto uno”, ha detto Murphy, riferendosi alle sedie dipinte di legno bianco e fai da te su cui ci sedevamo. I ripiani del tavolo sono un blocco macellaio Ikea rifilato che è stato levigato e macchiato alcuni giorni prima dell’apertura. Le sedie dipinte provengono da un ristorante che vende i suoi prodotti su eBay e le corde che avvolgono le gambe dei tavoli che hanno trovato su internet hanno dato alla squadra più di qualche scheggia lungo la strada.

Murphy grande su eBay, e le sue scoperte aggiungono un tocco personale. Le forchette, i coltelli e i cucchiai? eBay. È la stessa stoviglia di terracotta giapponese Ecko Eterna Muffin che ricorda la casa della zia di infanzia. Le sedie? eBay. Diamine, persino il sistema audio di eBay. Per quanto riguarda i coltelli multicolore, anche quelli sono personali: “Ognuno di quei coltelli è stato usato da uno dei nostri ospiti di nozze”, ha detto Topsøe.


QUATTRO HORSEMEN-bookshelf
Alex Lau

Una libreria piastrellata vicino alla cucina che funge anche da deposito di merci secche dall’altra parte.

Mi Casa Es Su Casa

Dalle doghe di cedro sul soffitto alla tela sui muri e gli onnipresenti lavabi Barbican di Londra nel bagno, Murphy e Topsøe hanno modellato i dettagli del design del ristorante lo stesso di quello che hanno nella loro casa. “Le piastrelle della cucina qui sono le piastrelle esatte che abbiamo nel nostro bagno.Questa sensazione giapponese nel bagno qui è ciò che abbiamo nel nostro bagno a casa”, ha aggiunto.


QUATTRO HORSEMEN-lighting
Alex Lau

Le doghe di cedro sui soffitti aiutano a creare aree distinte all’interno del ristorante. Luci del globo di Schoolhouse Electric.

È così Hygge

Il team voleva che il posto si sentisse amichevole e hygge. In danese, la parola descrive sentimenti caldi e confusi di intimità e cameratismo. In contrasto con la fredda sterilità a volte associata al design giapponese e scandinavo, Topsøe ha spiegato: “Penso che anche gli spazi minimalisti e luminosi in Danimarca possano essere abbastanza hygge.”I quattro cavalieri non sono decorati con colori scuri, palchi e mattoni a vista trovati in alcuni degli stabilimenti vicini del quartiere, cosa che Murphy crede sia una buona cosa.


QUATTRO HORSEMEN-waiter podium
Alex Lau

La stazione dei camerieri funge anche da copertura per le scale.

Risparmia spazio

C’è un sacco di spazio creativo dietro lo scaffale vicino alla cucina. Curtola dice che l’ingegnosità con lo stoccaggio è stata fondamentale per operare a tutta velocità nella cucina piccola ma potente. Tra il magazzino e i contenitori per la merce secca e combo, il luogo dimostra che la forma-incontra-funzione può anche essere elegante.


QUATTRO HORSEMEN-pins
Alex Lau

Il logo dei Quattro Cavalieri stampato su spilli.

Lascia il tuo segno e fallo contare

Il nome di Four Horsemen, che parla con i quattro compagni di squadra che guidano il progetto, ma anche con una band metal e un ipotetico pub inglese, potrebbe essere stato confuso per una “enoteca apocalittica”, come diceva Murphy. Ma il logo giocoso lo libera. Disegnato a mano dall’artista Mike Paré, è basato su Picasso Don Chisciotte. È tutto sciocco, e fa ridere la squadra. Topsøe spera che faccia sorridere anche gli avventori, specialmente quando vedono il logo stampato sulle spille da bavero e gli adesivi apposti sui rotoli di carta igienica.


QUATTRO HORSEMEN-altar
Alex Lau

Alcune delle tante bottiglie di vino Murphy e il suo team hanno goduto insieme che decorano lo spazio.

Messaggio in una bottiglia

I passanti noteranno file e file di bottiglie di vino nella finestra anteriore. Murphy paragona il display a una finestra del negozio di dischi. “Quello che metti alla finestra è un buon indicatore della personalità curatoriale del negozio”, ha detto. Queste bottiglie, che sono sparse per tutto il ristorante, hanno un valore sentimentale: sono i vini che la squadra ha bevuto e goduto insieme negli ultimi anni.

E ogni bottiglia evoca un ricordo. Birchmeier, ha parlato di una prima vivida memoria del vino con un vino arancione La Stoppa: “Ho avuto una vera risposta emotiva al vino. Mi ha fatto venir voglia di parlare di vini in un modo che è appena uscito, no note di prugna e cedro sul retro.”Chearno, che è stato amico di Murphy per quasi 20 anni, ha ricordato un momento di grande successo in un bar di Parigi, dove lui e Murphy avevano un Beaujolais al bicchiere, mentre il bar suonava The Velvet Underground e il cameriere indossava un camicia Il bicchiere da 2,50 euro e l’estetica punk-rock (“non in modo maldestro”) hanno colpito casa per Chearno, che “desiderava [ed] che il vino non contenesse alcolici” così poteva bere quantità illimitate di vino e rimanere lì a tempo indeterminato Questi momenti “primati” sono ciò che vogliono ispirare nei clienti, siano essi esperti bevitori di vino o neofiti. Il team vuole solo l’intera esperienza di sentirsi destra.


QUATTRO HORSEMEN-debrief meeting
Alex Lau

Il team si siede per interrogare la prima notte di servizio.

QUATTRO HORSEMEN-brooklyn-brewery
Alex Lau

Due “bottiglie fantasma” ambite da Brooklyn Brewery. Anche tra le offerte di birra (non nella foto) ai The Four Horsemen? Una birra alla spina di Brooklyn Brewery in edizione speciale prodotta per il wine bar chiamata “The Shallows”, a.k.a. “perfetta pilsner”, secondo Murphy.

QUATTRO HORSEMEN-shaved egg dish
Alex Lau

Rapa, funghi e uova sode morbide ai quattro cavalieri.

QUATTRO HORSEMEN-farro thing
Alex Lau

Insalata di farro, carote in salamoia, pecorino ginepro, prezzemolo nel menu dei quattro cavalieri.

QUATTRO HORSEMEN-tartare
Alex Lau

Manzo crudo tritato a mano, semi, latticello, cracker al sesamo nel menu dei quattro cavalieri.