L’etimologia della parola “yogurt”

Le parole alimentari hanno alcune radici seriamente nodose, ma seguitele abbastanza indietro, e potete vedere la storia culinaria tutta intrecciata in poche brevi sillabe. Benvenuto a Mangia le tue parole

(Credito: Danny Kim / Erik Peterson)

Lo yogurt è diventato una parte così onnipresente della cultura americana della colazione e degli snack salutari che è stata naturalizzata come una semplice parola inglese. Come le zucchine o la pita, ha completato il viaggio dalla parola di prestito assolutamente aliena al nome monotono, che possiamo gettare in giro senza il corsivo di estraneità o “secondo la gente del posto” citazioni di paura.

Ma lo “yogurt” è iniziato in turco, come Yogurt (ecco il corsivo!). La stessa parola turca deriva da una vecchia radice turca, Yog, significa qualcosa come “condensare” o “intensificare”, che è più o meno quello che succede al latte quando lo si lascia cagliare nello yogurt. Ha senso! E il piatto attuale è stato intorno per migliaia di anni – non sorprende per qualcosa di semplice come “vecchio latte caldo” – ed era popolare nell’antico Egitto, a Roma e in Grecia (dove lo chiamavano oxygala, “latte acido”).

Una volta che la parola si è fatta strada in inglese, però, il gioco è diventato un po ‘mosso. La prima menzione scritta delle cose gloopy arriva nel 1625, quando uno scrittore di viaggi di nome Samuel Purchas notò che i turchi non “mangiavano molto Milke, eccetto che diventasse un seminatore, che chiamano Yoghurd.”E poi siamo partiti per le gare: nel 1800, la gente scriveva di” yahourt “,” yaghourt “,” yaghourt “,” yogurd “,” yogurt “,” yooghort “e” yughard “, e persino Evelyn Waugh, nel suo romanzo del 1925 Una manciata di polvere, aveva un personaggio che divorava “il suo yogurt mattutino”. Senza una dittatura linguistica in stile Academie Francaise per tenere in riga l’inglese, rubare parole da alfabeti non latini diventa inevitabilmente un po ‘disordinato.

Aggiungere alla confusione è il fatto che, nel turco moderno, la parola è scritta Yogurt in realtà è pronunciato più come la parola francese per questo, yaourt, con il “gh” nel mezzo della parola turca semplicemente allungando la vocale prima di essa. Non è chiaro se Samuel Purchas abbia preso la dura G nel suo “yogurt” scrivendo quello che un oratore turco con un vecchio dialetto gli stava dicendo, o traslitterando dalla scrittura araba usata nell’impero ottomano, ma in entrambi i casi abbiamo preso quel duro-cuore al cuore. Aiuta questo, rispetto al molto francese yaourt, “yogurt” è molto più facile da dire per un oratore inglese.

RELAZIONATO
Come preparare il tuo yogurt a casa
Tutte le ricette dello yogurt dalla nostra festa cali-persiana
The Eat Your Word Archives