Gallina di selvaggina della Cornovaglia con salsa di mirtilli rossi e timo

ingredienti

  • 3 cucchiai di burro, divisi
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna dorato
  • 3 cucchiaini di timo fresco tritato, diviso
  • 1 1 1 / 2- a 1 3/4-pound gallina della Cornovaglia, dimezzata, spina dorsale rimossa, sciacquata, asciugata
  • 1/2 cucchiaio di farina per tutti gli usi
  • Brodo di pollo a basso contenuto di sale e 3/4 di tazza
  • 1/2 tazza di succo d’uva bianca
  • Concentrato per cocktail di succo di mirtillo congelato da 1/3 di tazza, scongelato
  • Mirtilli rossi zuccherati da 1/4 di tazza

Preparazione della ricetta

  • Preriscaldare il forno a 450 ° F. Mescolare 2 cucchiai di burro, zucchero e 2 cucchiaini di timo in una piccola ciotola. Cospargere le metà della gallina con sale e pepe. Distribuire la buccia di ciascuno con metà della miscela di burro. Riscalda una padella antiaderente di grandi dimensioni a fuoco medio-alto. Aggiungi le metà della gallina, con la pelle rivolta verso il basso. Sear fino a marrone scuro, circa 4 minuti. Girare, con la pelle rivolta verso l’alto e scottare 1 minuto. Togliere dal fuoco. Trasferire le metà della gallina, con la pelle rivolta verso l’alto, sulla piccola teglia da forno bordata. Preparare la padella (la miscela sarà scura). Arrostisci le metà della gallina fino a quando non cotti e i succhi sgorgano puliti quando forati con la forchetta, circa 20 minuti.

  • Nel frattempo, mescolare il restante 1 cucchiaio di burro e 1/2 cucchiaio di farina in una piccola ciotola. Aggiungere il brodo, il succo d’uva, il concentrato di mirtilli rossi e il restante 1 cucchiaino di timo nella padella riservata. Bollire fino a ridurre la salsa a 3/4 tazza, sbattendo spesso, circa 7 minuti. Sbattere nella miscela di farina e mirtilli rossi. Cuocere a fuoco lento fino a quando i cappotti di salsa si mescolano, mescolando spesso, per circa 2 minuti. Condire con sale e pepe.

  • Trasferire metà gallina in piatti. Salsa di cucchiaio sopra e servire.

Ricetta di La cucina di prova Bon Appétit

,

Foto di Tina Rupp