Come scegliere le migliori melanzane al mercato

Una delle parti migliori del nostro responsabile della cucina di prova, Brad Leone, è il suo viaggio settimanale al mercato degli agricoltori. È sua responsabilità rifornire la cucina di prodotti maturi, proteine ​​e alimenti di base per tutto l’anno. In estate, quando le fattorie escono dalla roba buona, Brad è come un bambino in un negozio di dolciumi. Ogni mercoledì, colpisce il mercato con i suoi sacchetti della spesa riutilizzabili per fare scorta di ciò che è fresco e buono, e fa un po ‘di spuntini e spacconi lungo la strada, naturalmente. (Ha scattato quella splendida foto in cima alla pagina!) Controlla di nuovo qui alla nostra colonna From the Market ogni mercoledì per vedere cosa ha scelto Brad e, naturalmente, per avere un po ‘di ispirazione culinaria da te stesso.

Parmigiano, baba ghanoush, gratin … queste sono solo alcune delle nostre parole preferite, e hanno tutte una cosa in comune: melanzane! Questo fiocco estivo è un membro della famiglia della belladonna e arriva in quasi tutte le varietà quanti sono i modi per cucinarle. Dalla melanzana giapponese lunga e magra alla varietà Fairy Tale maculata e viola pallido, tutte le melanzane condividono alcuni componenti chiave da cercare durante lo shopping. Ecco i consigli di Brad per acquistare e cucinare le migliori melanzane sul mercato, indipendentemente dal tipo che scegli.

Melanzane grigliate con limoni e Labneh. Foto: Alex Lau

1. Liscio e lucido è la strada da percorrere

“Mi piace cercare una pelle lucida e levigata che abbia uniformità anche attraverso il vegetale”, dice Brad. La pelle spenta e opaca è un segno di scarsa conservazione o di cattiva qualità. Le rughe sono un segno che le melanzane sono vecchie e sono state raccolte molto tempo fa, quindi passate sulla pelle rugosa a favore delle melanzane tese e strette. Va da sé che “non vuoi macchie marroni o punti deboli!”

2. Un po ‘di fermezza è A-Okay

“Le melanzane dovrebbero essere leggermente sode ma non difficili”, dice Leone. In altre parole, se lo spingi con il dito e il vegetale si sente molto morbido, o sei in grado di forare la pelle, è troppo lontano. Una melanzana perfettamente matura non darà tanto quando viene toccata come un pomodoro maturo o una pesca.

3. Prestare molta attenzione allo stelo

Anche se la maggior parte della pianta dovrebbe essere un vibrante viola (o bianco brillante, a seconda della varietà), Brad offre un altro suggerimento: “L’estremità dello stelo dovrebbe essere verde”. Inoltre, dovrebbe essere libero e privo di muffe o funghi; mentre la pelle della pianta può sembrare pericolosa e vivace, i segni di danno possono essere in agguato attorno a quel tronco. Controlla prima lì!

Melanzana Parm. Foto: Alex Lau

4. Attenti alle amarezze

Nonostante la saggezza convenzionale, la maggior parte delle melanzane non è insopportabilmente amara. Tuttavia, c’è un’eccezione: “Le grandi melanzane possono essere più amare e avere più semi dato che il tempo di maturazione è più lungo”, spiega Brad. Evita il fastidio scegliendo melanzane di piccole e medie dimensioni e ben formate.

5. Mangiarlo entro una settimana … o non farlo

Le melanzane possono essere conservate in frigorifero per alcuni giorni con grande successo, dice Brad. Ma se hai trovato un raccolto eccezionale, non temere: non devi mangiare melanzane ad ogni pasto. Invece, arrostire e frullare le melanzane in grandi lotti. Congelare la purea con un po ‘di succo di limone (per evitare lo scolorimento), e usarlo in salse e salse (come questa melanzana carbonizzata e diffusione di Tahini) tutto l’anno.

Hai bisogno di qualche ispirazione per le ricette? Ecco 22 fantastiche ricette di melanzane per iniziare.