Che cosa mangia Dave Matthews per la colazione?

Benvenuti in My Morning Routine, dove diamo un’occhiata a come le persone (cioè le celebrità) iniziano i loro giorni. In questa puntata, Dave Matthews, il cantautore, nativo sudafricano e, ora, enologo (nel 2011 Matthews e Steve Reeder hanno lanciato Dreaming Tree), racconta a Jessica Colley del vino la mattina, negandosi il caffè, e una donna che ha preso il suo ordine di ciambella.

Mi piace pensare di essere una persona notturna, perché quello è il mio lavoro, ma ora sono padre di tre persone. Sto cercando di diventare più una persona mattiniera. Non so se durerà. Ho due scelte, giusto? O sono amaro di alzarmi presto, o inizio a bere vino prima e andare a letto.

Sono sveglio la mattina e sto funzionando velocemente. La scorsa settimana ho aiutato le mie ragazze a preparare i loro pranzi e ci hanno preparato la colazione. Solo uova strapazzate o fritte, di solito non molto di più. Ho solo bisogno di un po ‘di carburante. Sono felice con un uovo. Poi guido le mie figlie alla scuola media, quindi niente vino con colazione. Posso bere tutti i giorni [la miscela di Dreaming Tree di gewurztraminer, riesling, albariño e viognier] quando mi sveglio per prima cosa. Ma non se devo guidare. Amo il vino, l’ho amato da prima che fosse legale per me amarlo davvero.

Per qualche ragione, ho recentemente ritardato la mia prima tazza di caffè. Vivo a Seattle e uno dei miei caffè preferiti è vicino alla scuola delle mie ragazze. Lo bramo per tutta la mattinata, ma mi rifiuto prima di sorseggiare fino a quando non li ho lasciati a scuola. Forse è un’ora o un’ora e mezza dopo che mi alzo.

C’è stata una volta in cui avrei potuto fingere che una colazione unta aiutasse i postumi di una sbornia, ma non è mai successo. La migliore cura è la pazienza. E forse un Bloody Mary. O ossigeno. Ero su un aereo una volta e i piloti sono stati così gentili da darmi un po ‘del loro ossigeno.

Quando sono in viaggio, Fiona, il mio chef, prepara la colazione. È pazzesco quanto sia brava. La mia colazione è semplice: due uova, forse una frittata con un po ‘di pomodoro, cipolla e prosciutto. Niente formaggio Non si può mangiare il formaggio prima di uno spettacolo, o bere latte, qualsiasi cosa di alto contenuto di calcio non è buona per la mia voce. Bevo il tè prima di uno spettacolo. E il vino dopo. O whiskey. O vodka …

Dietro le quinte c’è sempre frutta secca, uno spremiagrumi, una macchina per l’espresso. Portiamo tutto con noi, quindi è lo stesso ogni sera. Fiona fondamentalmente deve spostare un ristorante e sfamare oltre 100 persone per colazione, pranzo e cena tutti i giorni. Quando le persone vengono a lavorare con noi, commentano sempre quanto è sorprendente-Che cosa sta succedendo qui?!

Tutti possono fare una lasagna, ma io preparo una buona lasagna. Anche io faccio un buon brodo. Zuppe veramente buone. Mi piace il cibo di conforto. E cose che puoi mettere insieme con il formaggio, quando non ho intenzione di cantare.

Posso scappare per il latte e non mi preoccupo molto. Le persone potrebbero riconoscermi nel negozio di alimentari, ma sono per lo più mite, dimmi solo una canzone che gli piace A Seattle, è più probabile che le persone mi vedano e rispondano con un tiro d’occhio e udibile “ughhhhh” prima di andarsene. Mi piace, ma devo ammettere che ho una piccola gelosia per le persone che possono causare il panico a vista. Quando abbiamo aperto gli Stones, ho dato un alveare a una donna. Quando abbiamo iniziato a parlare aveva una bella carnagione, ma dopo due o tre minuti, il sangue si stava precipitando in luoghi bizzarri sul suo viso e sul collo che il sangue non avrebbe mai dovuto.

A volte mi fermo nel negozio di ciambelle vicino a casa mia. Seattle ha delle ciambelle fantastiche. La settimana scorsa, mentre ero in fila, ho pensato che la donna dietro il bancone fosse familiare. Quando arrivai al fronte, lei disse: “Questo è strano …” e le sue guance brillavano di un rosso brillante. Mi resi conto che l’avevo riconosciuta da anni della prima fila. Ho salutato e ho ordinato le mie ciambelle.

Di solito bevo caffè espresso mentre scrivo musica. Il vino deve lubrificare la vita, non lubrificare la musica scritta. Di solito sono pigro e incoerente. Questo è il mio metodo Sto spesso cercando di trovare qualcosa che sia finito. Finire bene le cose è importante. È qualcosa che non faccio tutte le volte che vorrei.

La migliore musica, come il miglior vino, non ha un bastone nel culo. Non è arrogante. Nel creare qualcosa, devi essere avventuroso. Ti metti là fuori. Che tu stia facendo qualcosa con l’uva e lo sporco o con le note e le parole.

Alla fine della giornata, la famiglia mi rende felice. Popping una bottiglia di vino sotto il portico, condividendolo con gli amici. Ecco cos’è la vita.