La Mar di Gaston Acurio

Yti stiamo mandando in un ristorante costoso in un hotel dove i parcheggiatori parcheggiano le Lamborghini e le Bentley proprio di fronte, e dove tacchi alti e gonne corte sono quasi obbligatorie per le donne locali che si fanno selfie di fronte all’Insta-friendly muro vegetale. Questo perché il giovane chef peruviano Diego Oka – il cui aspetto e allegria lo rendono un morto per Danny Bowien della Mission Chinese Food – sta rendendo orgoglioso il suo capo, Gaston Acurio, a Lima. Le sue cintie moderne e tradizionali stellari, nigiri (Palle di riso giapponesi), anticuchos (Spiedini peruviani) e piatti di riso di grande formato richiamano le culture del Sud America, Cina e Giappone. I risultati? Alcuni pazzi accostamenti croccanti-piccanti come salsiccia cinese e arrosto di maiale con frittata di gamberetti e salsa Nikkei.

SUGGERIMENTO PRO: Rimani nella zona dei frutti di mare e sarai ricompensato. Ordina un paio di ceviches per il tavolo: amiamo il Mixto e il Chifa e condividiamo un piatto di riso che non sarai ancora in grado di completare. E devi iniziare il pasto con un pisco sour, che sia classico o contorto.

I DETTAGLI: Aperto tutti i giorni a pranzo, dalle 11:30 alle 15:30; Brunch, domenica mezzogiorno alle 15:30; Cena notturna, 6-11 pm.