I nostri 15 libri di cucina preferiti del 2015

Non è facile essere un libro di cucina al Buon appetito ufficio. La competizione è dura: Dozzine di nuove uscite arrivano ogni settimana, e c’è solo così tanto spazio sugli scaffali. I giudici sono, beh, estremamente giudici. Non siamo esattamente conosciuti per non essere interpellati, specialmente su come vengono scritte le ricette e come viene fotografato il cibo. Quindi, cosa ci vuole per salire in cima alla pila dei fanghi? Abbiamo chiesto a tutti i membri dello staff editoriale di scegliere un solo ricettario che li abbia davvero ispirati quest’anno. La lista che segue contiene le nostre uscite preferite del 2015, le poche fortunate che sono uscite dal 1 World Trade Center e nello spazio più sicuro e più felice: le nostre cucine domestiche.

Atelier Confectionery di Yasmin Othman

“Mi sono divertito molto quest’anno con questo libro e offre una varietà di classici che, una volta padroneggiati, possono essere facilmente adattati (il lecca-lecca al mandarino è solo l’inizio di mille altri sapori e forme). attraverso ogni sezione vi insegnerà molto sui componenti – gelatina, fondente, marzapane – di fare molti tipi di dolci: le confezioni sono esigenti e impegnative in un modo che la cottura e persino la cottura non sono, ma le istruzioni accessibili di Othman le rendono fattibili “. -Liesel Davis, redattore di ricette

Per la persona che: pesa tutto su una bilancia da cucina


Il libro di ricette di Beetlebung Farm di Chris Fischer

“Questo libro fa quello che molti tentano e successivamente falliscono: celebrare cibo stagionale, fresco, locale in un modo semplice ed elegante e realistico per i cuochi casalinghi. Lo chef Chris Fischer è un uomo che ama gli ingredienti grezzi tanto quanto ama i piatti finiti, e questo è ciò che rende il libro così divertente da leggere. Forse un po ‘troppo “reale” per gli acquirenti di negozi di generi alimentari duri, questo libro è assolutamente perfetto per i nerd della fattoria come me. ” -Rochelle Bilow, editore web associato senior

Per la persona che: piangeva quando pensava Contadino moderno potrebbe piegare


Bien Cuit di Zachary Golper e Peter Kaminsky

“Questo è un libro serio e non per il panettiere debole del cuore, ma è pieno di un’incredibile quantità di saggezza e conoscenza.Il libro stesso è straordinariamente bello, e le foto sono anche molto stimolanti. in realtà cuocere il pane, ma sicuramente ti farà venir voglia di mangiarlo. ” -Claire Saffitz, senior food editor editor

Per la persona che: name-drops Chad Robertson in una conversazione casuale


Cucinare per gli artisti di Mina Stone

“Sono diventato immediatamente ossessionato da queste semplici ricette di ispirazione greca, alcune delle quali hanno cinque o meno ingredienti.” Mina trascorreva le estati in Grecia da bambina prima di diventare una festa per le star del mondo dell’arte come Gavin Brown e Urs Fischer, e è stata l’idea di quest’ultimo che ha pubblicato un libro, come previsto, sembra appropriatamente arty, tutto testo di blocco e bellissime foto macro, ma il cibo è incredibilmente semplice, inizia con Faki, una zuppa di lenticchie greche costellata di cannella e chiodi di garofano. ” -Kurt Soller, editor di funzionalità

Per la persona che: non poteva arrivare a Frieze perché usava tutte le sue miglia per andare a MAD


The Dead Rabbit Drinks Manual di Sean Muldoon, Jack McGarry e Ben Schaffer

“Quando vivevo a Wall Street, il Coniglio Morto era la prima sbarra del suo genere ad aprire nel Distretto Finanziario. I cocktail alla moda e alla moda in quella zona erano praticamente inediti qualche anno fa, e questi ragazzi hanno sfruttato un il pubblico ha un disperato bisogno di un posto come questo: il libro è splendidamente scritto e ricco di ricette originali di DR che sono facili da seguire e ti fanno sentire un professionista. ” -Jill Baughman, editor di ricette digitali

Per la persona che: hai passato l’oscurità con


The Food Lab di J. Kenzi Lopez-Alt

“Spaventoso, questo potrebbe essere solo il nuovo standard di enciclopedia su come cucinare tutto (e perché dovresti cucinarlo in un certo modo). Non è esattamente un libro da preparare, ma è uno che dovrebbe essere in una posizione facilmente accessibile nella tua cucina, sia che tu stia bollendo l’acqua per la pasta o il pollo in salsa di sous ». -Elyssa Goldberg, editore web associato

Per la persona che: è in possesso di una vera medaglia di cottura al peperoncino


Gjelina di Travis Lett

“Come molte cose nella mia vita, la mia relazione con i libri di cucina è alquanto autodistruttiva, preferisco i libri che mi confondono, mi mettono alla prova e poi, in definitiva, permettono alla mia cucina di casa di produrre alimenti di qualità superiore a quanto avessi mai pensato possibile. Questo è il motivo per cui adoro i libri di cucina del ristorante, che in genere hanno ricette che sembrano fattibili fino a tre ore dopo ti rendi conto che sei praticamente diventato un cuoco di linea nella tua casa. Ed è per questo che ho iniziato a cucinare fuori Gjelina prima ancora che arrivasse la copia cartacea. ” -Julia Kramer, redattore capo

Per la persona che: fatto il toast all’avocado “prima che fosse bello”


Hartwood di Eric Werner e Mya Henry con Christine Muhlke e Oliver Strand

“Tre anni fa, mia moglie ed io abbiamo fatto un ultimo viaggio a Tulum prima che nostro figlio nascesse, dopo aver cucinato alcune delle ricette di Eric e Maya nel BA cucina, non vedevo l’ora di vedere e mangiare al loro ristorante. L’ho visto bene, insieme a un cartello che diceva “Chiuso per la stagione”. Questo libro è come una macchina del tempo che mi riporta su quella strada sterrata e mi fa entrare in una realtà diversa, odorando fumo di legna e mangiando piatti cucinati con fiamme calore, vedendo nel glorioso dettaglio allettante tutto ciò che ci è mancato, ma sarà molto meglio quando finalmente andremo “. -Chris Marocco, redattore senior di cibo

Per la persona che: “scoperto” Tulum


Il libro di cucina cinese di Mission di Danny Bowien e Chris Ying

“Se il frastuono che circonda tutte le cose che Danny Bowien ti fa roteare gli occhi, questo libro cambierà la tua melodia: delizioso da cucinare come da leggere, è un accenno sincero all’improbabile ascesa di un cuoco dalla scuola di cucina. -cibo caro-medio-alimentare, e riflette un’idea che spesso viene dimenticata nelle nostre conversazioni sui ristoranti: il cibo dovrebbe essere divertimento, periodo. Sono venuto per la ricetta di riso fritto di merluzzo salato; Sono rimasto per le storie. ” -Amiel Stanek, assistente redattore

The Mission Chinese Cookbook è tanto un libro di memorie quanto un libro di cucina, una combinazione che raramente si sviluppa con una narrazione così affascinante. ” -Alex Beggs, senior web editor

Per la persona che: leggere Sangue, ossa e burro due volte


Vicino Lontano di Heidi Swanson

“Ho orecchiato quasi ogni pagina del nuovo libro di Heidi: è uno che ho intenzione di tenere in cucina per un lungo periodo di tempo, scatena il desiderio di viaggiare, mentre celebra la cucina a casa. (C’è qualcosa di così radicato nell’essere capace per assaggiare un piatto dall’altra parte del mondo al tuo tavolo della cucina.) Heidi eleva il familiare con curiosi colpi di scena (Nori Granola?) e disegna liste di dispensa per ogni sezione, che trovo incredibilmente utile. piatto autentico e altro sui ricordi del gusto che ri-ispirano il modo in cui cucini già. ” -Alaina Sullivan, senior designer

Per la persona che: è bloccato sulle parole nori granola


Il libro di cucina nordico di Magnus Nilsson

“Prima Il libro di cucina nordico Arrivato in città, ho avuto un’intera libreria a casa dedicata al passatempo piuttosto oscuro della cucina casalinga norvegese. (Mia moglie è norvegese.) Eppure: nessuno di quei libri da solo poteva reggere il suo peso nel formaggio marrone. Poi è uscito il libro di Nilsson, e ora ho un intero scaffale di libri che sono completamente irrilevanti. È così bello Il libro di cucina nordico è.” -Andrew Knowlton, vicedirettore

Per la persona che: Sta ancora parlando di quel periodo in cui ha mangiato i grilli al Noma


Segreti della cucina di La Varenne di Anne Willan

“Ho avuto il piacere di lavorare con Anne Willan durante le fasi finali di Segreti venendo insieme, quindi occupa un posto speciale nel mio cuore. Icona culinaria, Anne ha fondato la famosa scuola di cucina Ecole de Cuisine La Varenne a Parigi negli anni ’70. Questo delizioso libretto contiene le ricette essenziali, che sono parte del curriculum scolastico. Non ho mai aperto più un libro di cucina, vive sul mio bancone della cucina e mi ha reso un cuoco migliore. ” -Josie Adams, assistente editoriale integrato

Per la persona che: idolizza Escoffier


The New Sugar and Spice di Samantha Seneviratne

“Le ricette semplici sono perfette per i panettieri alle prime armi (ahem, io) e aiutano anche a consumare spezie che altrimenti si accumulerebbero polvere.Inoltre, le storie del Seneviratne del Connecticut-by-way-of-Sri-Lanka sulla famiglia sono totalmente affascinanti. anche le focature sono chiare, dato che la maggior parte delle ricette è piuttosto scarsa in quel dipartimento. ” -Mallory Schultz, collaboratore editor

Per la persona che: organizza l’ufficio cookie-swap


Questo è Camino di Russell Moore e Allison Hopelain

Questo è Camino letteralmente mi ha ispirato a costruire una griglia esterna nel mio francobollo di un cortile. In che altro modo avrei dovuto fare tutte quelle incredibili ricette? Se i miei capelli odorano di fumo di legna per il resto della mia vita, così sia. Sulle braci, sopra le braci, davanti alle braci – con una pila di ceppi ardenti a mia disposizione e i solidi consigli offerti in questo magnifico tomo, sto preparando la cena. ” -Carla Lalli Music, food director

Per la persona che: farei le cose descritte nel paragrafo precedente


Il libro di cucina di Violet Bakery di Claire Ptak

“Quei brownies al cioccolato, la torta di farro e in particolare quelle pazze bionde caramellate – hai messo dei cocci di caramello in cima prima di infornare!”! – sono tutti perfettamente funzionanti. “La sottile introduzione di farine e dolcificanti è ciò che lo rende così nuovo”. -Christine Muhlke, redattore esecutivo

“Adoro le sue dimensioni ridotte, che urlavano semplicemente, ‘Usami!’, A differenza dei libri sul tavolino da caffè, sono troppo spaventato per ottenere la farina”.-Meryl Rothstein, redattore capo

“Cattura l’atmosfera e l’ambientazione del negozio, inoltre le fotografie sono bellissime ed è ben scritto! Tutto ciò che ho realizzato finora è stato magnifico”. -Emma Wartzman, assistente del capo redattore

Per la persona che: possiede più coppie di zoccoli