Sagatiba Cachaca, recensito da Bon Appetit Foodist, Andrew Knowlton

buon appetito L’editore di ristoranti e bevande Andrew Knowlton ha davanti a sé un sacco di bottiglie di alcolici. In questa colonna li passa attraverso, uno per uno.

Probabilmente lo sai come “la roba che c’è in una caipirinha” e non molto altro, ma lo spirito brasiliano
cachaca, nonostante il nome difficile da pronunciare (ka-sha-sa) merita attenzione come aggiunta legittima al cabinet dei liquori.

Le leggi americane sulle importazioni indicano che ogni bottiglia di cachaca è stampata con le parole “rum brasiliano”, ma non è proprio corretto: la cachaca è ricavata dal succo fresco ottenuto dalla pressatura della canna da zucchero, mentre la maggior parte del rum tradizionale è ottenuta dalla melassa, che ha stato bollito e caramellato nella roba appiccicosa che ti è familiare. C’è un’eccezione: il Rhum Agricole dei Caraibi è prodotto con succo di canna, come la cachaca, ma le differenze nella lavorazione (il rhum è distillato con i gambi nel mosto e invecchiato in diversi legni) li distingue l’uno dall’altro.

È difficile dire quale parte di tale processo distingua il sapore (ogni piccola differenza conta), ma c’è un deciso gusto di cachaca, e ogni marchio è un po ‘diverso. Queste due bottiglie,
Sagatiba Pura e
Sagatiba Velha, è stato presentato al mercato americano nel mese di giugno, e sono buoni rappresentanti di entrambi i lati dello spettro della cachaca.

La Pura è inattivo, e ha una spezia che non si ottiene dalla maggior parte dei rum bianchi – mentre c’è un chiaro sapore di canna da zucchero in corso, la pepata secca è quasi più vicina a una tequila. È fantastico in una caipirinha – essenzialmente un daiquiri alla cachaca – e funziona altrettanto bene come un sub per il rum bianco in qualsiasi cocktail là fuori.

Il Velha (portoghese per “vecchio”), d’altra parte, ha assunto un colore caramello e un sapore più dolce da tre anni nelle vecchie botti di Jim Beam, ed è ottimo sulle rocce. Anche dopo l’invecchiamento, però, ha abbastanza calore per mantenere le cose luminose e rinfrescanti – i rum invecchiati di fascia più alta possono diventare un po ‘troppo lisci e dolci, quindi è bello avere un liquore sorseggiando che ha ancora un po’ di zing.

A soli $ 25 per la Pura e $ 30 per la Velha (entrambi a 750 millilitri), il fatto che la cachaca non sia diventata un nome familiare significa che è possibile raccogliere queste bottiglie per meno di un rum di fantasia equivalente. La prossima volta che sarai al negozio di alcolici per fare una festa estiva, prendi una bottiglia (specialmente della Velha) e vedi se non riesci a convertire alcuni ospiti nel modo di bere brasiliano.