La colazione giapponese che puoi fare in un giorno feriale

Benvenuti in Cooking Without Recipes, in cui vi insegniamo come creare un piatto che amiamo, ma non preoccupatevi troppo dei dettagli nitidi della ricetta, in modo da poter creare la vostra propria rotazione.

Ho solo giustificato il fatto di essere un mattiniero quando ho trovato motivi convincenti per svegliarmi: il sorgere del sole, nessuna email, il 105.1’s Breakfast Club e le prime colazioni, non solo banane. Prima che il mondo sia sveglio (e qualche volta anche prima che il sole lo sia), New York è talmente silenziosa che, se strabumo gli occhi abbastanza a lungo e mi dimentico completamente delle paludi e dei condizionatori drippy, mi ricorda la serenità lenta di Giappone. O almeno la mia cucina fa una volta che la colazione è in lavorazione.

salmone riso-ciotola-mise-en-place
Alex Lau

Nel tentativo di sentirmi più come un adulto adatto, ho riso in grande quantità all’inizio di ogni settimana. Lo uso poi come fondamento di una ciotola di riso salmone in stile giapponese di maggior valore ryokan (un tradizionale B & B giapponese) rispetto al mio appartamento di New York.

Inizia con il riso: cuoci una tazza (più un po ‘extra) di grano corto o medio riso bianco; una volta pronto, sarà più che sufficiente. Anche il riso integrale funzionerebbe, ma la consistenza del grano corto giapponese regge bene anche dopo diversi giorni in frigorifero.

Ogni mattina riempirò un terzo di una piccola ciotola di cereali con il riso freddo e avanzato. Da qui, si tratta di condimenti e impegno per la fusione ebraico-giapponese. Sogna il giorno in cui puoi mangiare una colazione a base di salmone sashimi, ma per ora, supera il riso con due o tre pezzi di salmone affumicato a freddo anziché. Preferisco decisamente Nova lox per questa ciotola, perché non ti assale con il fumo. Il salmone Nova di ACME Smoked Fish è il mio salmone preferito. Dopo il riso e il salmone, aggiungere un quarto di a avocado affettato alla ciotola (Nota: questa ciotola è infinitamente riffable, a volte evito il salmone per le uova fritte, perché i tuorli sono dove si trova.)

Ecco dove ti diverti. Tagliare (o strappare) circa la metà di un foglio di nori tostato a strisce sottili per guarnire, aggiungere uno o due prugne umeboshi per un pungolo salato e aspro-salato (adoro quello di Ozuké, perché sono più dolci e succosi dei tradizionali umeboshi), e condiscono generosamente con tostato bianco e nero semi di sesamo e salsa di soia assaggiare.

Mangio questa ciotola con le bacchette e una pentola piena di tè verde. È quasi buono come il viaggio di ritorno in Giappone che bramo, meno il fastidioso jetlag.

Più cucina senza ricette