Incontra l’uomo che mangiava 365 barbecue in un anno

Fan del barbecue amatoriale Johnny Fugitt volevo saperne di più sul barbecue, così ha fatto quello che ognuno di noi vorrebbe: cercare su Google e leggere le liste “Top 10” e “10 Best”. Ciò che vide lo deluse. Ai suoi occhi, le liste sarebbero state giustamente intitolate “10 Most Famous” o “10 Best-Marketed”. Fugitt voleva delle risposte, così prese in mano la situazione, lasciando cadere tutto e la strada che inciampava in 48 stati per buttarsi giù. Ci sono voluti un anno per mangiare la sua faccia a 365 barbecue in tutto il paese, ma il principiante, una volta totale, è uscito con un’enciclopedia di cibo barbecue con una lista dei 100 migliori e un libro, I 100 migliori ristoranti di barbecue in America. Che cosa ha imparato lungo la strada – e come è rimasto sano di mente mentre si sporcava le mani?

Come è classificato (e ha scelto la sua # 1)

“Il mio palato è cambiato, ero un fan del barbecue a Kansas City, e ora sono un fan del Texas”, ha detto Fugitt, un ufficiale della Marina Militare degli Stati Uniti e scrittore freelance. Si è attenuto a una rubrica: 40 punti disponibili per la carne, 20 per la salsa, 20 per i lati e 20 a sinistra per un fattore “it”. Il numero uno, secondo Fugitt? Kerlin BBQ a Austin, in Texas. Lui è entusiasta della corteccia, che protegge un petto grasso e succoso, e adora anche la salsa e i lati. Ama Franklin, e ne ha fatto # 7 nella lista, ma c’è un certo fascino su Kerlin, che ospita musica dal vivo, giochi da giardino e birra gratis nei fine settimana. È un posto nuovo, aperto da meno di due anni, ma “mi ha completamente sconvolto, è un trailer di mamma e papà che merita attenzione nazionale”. Sa che le persone non saranno d’accordo: “Non renderò nessuno felice con la mia lista, ma questa è una delle cose interessanti del progetto. La gente ama litigare sul barbecue. Penso che fomentare le fiamme della conversazione, in cui ognuno abbia i propri gusti e preferenze, sia parte di esso. “

barbecue_cover_johnny_fugitt
Johnny Fugitt

I 100 migliori ristoranti di barbecue di Johnny Fugitt in America. Foto: Johnny Fugitt

Differenze imperdibili nella cultura del barbecue

Dopo un anno di viaggi in sci di fondo, chiacchierando con alcuni dei pitisti degli Stati Uniti, Fugitt ha una migliore conoscenza delle differenze nella cultura americana del barbecue. Geograficamente, si aspettava differenze nel cibo, con lo stile del Texas, in stile Kansas City, e in stile Carolina erano i tre grandi. Quello che Fugitt non si aspettava erano le lacune generazionali. “C’è una vecchia guardia che fa da barbecue da 25 a 50 anni, e poi una nuova ondata arrivata da 10 a 15 anni fa. Alcune di questa nuova ondata stanno prendendo un approccio locale, artigianale, che può essere fatto bene, ma ci sono così tanti posti che sono solo whisky bar hipster “, ha detto. “È facile creare un barbecue passabile, ma è incredibilmente difficile da fare a livello di élite”.

Anche se la nuova guardia e la vecchia guardia a volte sembrano in disaccordo, le operazioni più giovani spesso si allenano con i professionisti esperti. “Ottieni questi alberi di coaching, dove una persona ha imparato da un pitmaster, poi ha iniziato il proprio ristorante. È interessante vedere gli stili tradotti lungo la linea. “Ad esempio,” ci sono probabilmente sei o sette ristoranti barbecue ad Atlanta che hanno la stessa ricetta mac ‘n’ di formaggio perché hanno lavorato tutti sotto la stessa persona “.

johnny-fugitt-pappys
Johnny Fugitt

A sinistra: Mike Emerson, co-proprietario di Pappy’s Smokehouse a St. Louis, che è entrato nella top 100. A destra: Johnny Fugitt. Foto: Johnny Fugitt

Come è rimasto sano (e ha evitato la ribellione del suo corpo)

In qualche modo, il corpo di Fugitt ha fatto l’impossibile. “Ho effettivamente perso peso facendo questo,”Può darsi che abbia trascinato uno spremiagrumi in giro per il paese a succhiargli i pasti fuori casa, e giura che ha mangiato più insalate quell’anno che mai.” Come ha fatto? “Ho visitato un paio di i ristoranti in un giorno poi hanno preso alcuni giorni liberi, quindi non mi sarei bruciato sul barbecue “, ha descritto.

johnny-fugitt-barbecue
Johnny Fugitt

Fugitt in una t-shirt da Dead End BBQ a Knoxville, TN mangia a Yellow Dog Eats a Windermere, FL. Foto: Johnny Fugitt

La città barbecue più sottovalutata

“Beh, certo che c’è Memphis, che dovrei dire va con Carolinas, Texas e Kansas City come uno dei quattro grandi”, ha spiegato Fugitt. “Ma Sono stato davvero, piacevolmente sorpreso da Nashville.”Ha adorato Puckett’s Grocery and Restaurant, Martin’s Bar-B-Que Joint e Bar-B-Cutie.” Oltre ad avere ottimi barbecue, Nashville ha contribuito con il pancake di cornbread al mondo del barbecue. Alcuni ristoranti metteranno il loro maiale su quello, piuttosto che un panino. Suo così bene “, ha detto.

Suggerimenti per i mangiatori di barbecue ovunque

Fugitt ha tre consigli per gli amanti del barbecue. Per prima cosa, parla ai locali. Fugitt ha ricevuto alcuni dei suoi migliori consigli da persone che incontrava per strada o alle stazioni di servizio. “Non sarà di grande aiuto in alcune parti del paese in cui il barbecue è meno parte della cultura, ma se lo chiedi in Sud Carolina, probabilmente troverai un buon buco nel muro”, ha spiegato. In secondo luogo, cerca di mangiare ciò che i locali fanno meglio. “Anche se non ti piace la salsa di senape, prova quando sei in South Carolina”, ha detto. Infine, dove c’è fumo, c’è il barbecue. “Cerca pile di legna e guarda i loro fumatori, alcuni fumatori sono migliori di altri e vuoi vedere il fumo uscire dal retro del ristorante”.

Freedmens-Austin-Tray-Johnny-Fugitt
Johnny Fugitt

Vassoio del Freedmen’s Bar di Austin, in Texas, che è entrato nella top 100. Foto: Johnny Fugitt

Il futuro del barbecue americano

Secondo Fugitt, il barbecue non è mai stato più popolare. “Le persone viaggiano di più, vedono le cose in TV, partecipano a più competizioni, ora puoi avere il petto quasi ovunque in America, e puoi avere un maiale tirato in Texas”, ha spiegato, aggiungendo che è un’arma a doppio taglio: “In in qualche modo, stiamo perdendo parte dell’identità regionale del barbecue.”

Le prime tre scelte di Fugitt

  1. Kerlin BBQ (Austin, Texas)
  2. Hometown Bar-B-Que (Brooklyn, New York)
  3. Joe’s Kansas City Bar-B-Que (Kansas City, Kansas)

Per vedere l’elenco completo, controlla il suo libro, I 100 migliori ristoranti barbecue in America.

Vuoi fare un po ‘di grigliate andando nel cortile? Saluta questa braciola di maiale.